Capoliveri Isola d'ElbaErbario


Erbario Piante e fiori dell'Isola d'Elba

Capoliveri Isola d'Elba :: Erbario :: Fumaria (Fumaria Officinalis)

Fumaria (Fumaria Officinalis)

fumaria


Nome Popolare: Fumaria

Nome Scientifico: Fumaria officinalis

Habitat: All'Elba è diffusa e comune lungo i viottoli, nei campi coltivati, tra le siepi; fino a 700 m.

Descrizione: Da 15 a 70 cm, annuale,fusto verdognolo, gracile, eretto, ramoso; foglie grigie e verde divise 2/3 volte in segmenti sottili, fiori rosa macchiate di porpora ( aprile, settembre), piccoli, raccolti in spighe allungate;frutto globoso, un poco schiacciato in cima; radice bianca giallastro; sapone del succo molto amaro e salato.

Utilizzo in cucina: La fumaria contiene un alcaloide; serve per liberare i bronchi dal fumo, e per curare la bronchite. Ma è consigliabile usarla sotto controllo medico, perché la sua azione varia secondo l'intensità e la durata della cura.

Data di raccolta: 27/02/2001

Curiosità: Anche nell'antichità era usata per medicinali: Dioscoride nel primo secolo d.c. la citavano,apprezzando; il suo affetto benefico sulla secrezione biliare nel decimo secolo anche i medici arabi la riteneva efficace e, nel sedicesimo secolo, Mattioli ne tesseva gli elogi come rimedio scientifico dei disturbi addominali. Si riteneva che, insieme con l'angelica e il frassino, aiutasse a diventare centenari.

A cura di: Clelia Mazzucchiello e Nicola Luperini