Capoliveri Isola d'ElbaErbario


Erbario Piante e fiori dell'Isola d'Elba

Camomilla (Matricaria Chamomilla)

camomilla.JPG (76414 byte)


Nome Popolare: camomilla

Nome Scientifico: Matricaria chamomilla

Habitat: La camomilla Ú una pianta di pianura che cresce nei terreni incolti, nelle zone asciutte e sassose, ai bordi dei viottoli, fino ad altitudini di 150-200 metri. All'Elba cresce un po' ovunque dalla primavera alla tarda estate

Descrizione: E' alta da 20 a 50 centimetri, annuale, con fusto eretto, foglie verdi piatte sopra. Fiori bianchi come piccole margherite con centro giallo. Odore aromatico,penetrante.

Utilizzo in medicina: Per influenza: Si prendono 40 grammi di fiori di camomilla e un litro d'acqua. Si lasciano i fiori di camomilla nell'acqua bollente per 10 minuti. Bisogna bere pi¨ volte la bevanda durante il giorno per˛ lontano dai pasti. Le proprietÓ antinfiammatorie della camomilla sono utili in caso di influenza.

Olio per scottature solari: 25 grammi di fiori di camomilla, 250 grammi di olio di oliva. Versare i fiori di camomilla nell'olio scaldato lentamente a bagnomaria per 2 ore. Filtrare con un a garza spremendo accuratamente. Conservare il composto in piccoli flaconi ben chiusi; si rivelerÓ di grande utilitÓ in caso di scottature solari.

Leggero calmante: Quando l'acqua bolle si butta dentro una manciata di fiori secchi di camomilla,lasciandoli per un po' macerare. Dopo circa 15-20 minuti si filtra il tutto da un colino e l'infuso pu˛ essere assunto come una comune bevanda, efficace per combattere l'ansia e l'insonnia.

Luogo e data di raccolta: Capo Stella 27-02-01

CuriositÓ: Quando all'Elba si ricorreva al medico raramente, nelle campagne si raccoglieva questa pianticella in estate, all'epoca della fioritura. I capolini raccolti si facevano seccare all'ombra sugli stessi "graticci" che in altre stagioni servivano poi per seccare i fichi e l'uva passa.

A cura di: Clelia Mazzucchiello e Nicola Luperini