Capoliveri Isola d'ElbaErbario


Erbario Piante e fiori dell'Isola d'Elba

Capoliveri Isola d'Elba :: Erbario :: Bietola Selvatica

Bietola Selvatica (Beta Vulgaris)

bietola


Nome Popolare: Bietola selvatica.

nome scientifico: Beta vulgaris.

Habitat: si trova nei campi sabbiosi e litoranei.

Descrizione: è del tutto simile alla bietola coltivata, anche se le foglie della specie spontanea appaiono più strette e lunghe. Queste ultime sono molto lucide e ben evidenti, le venature sono molto più chiare e spiccano nelle foglie che crescono in cespi. La bietola crescere durante tutto il periodo primaverile. Poiché l'Elba ha un clima mite la bietola si può trovare anche in estate e in autunno.

Luogo e data di raccolta: Capo Stella, 27/02/2001

Utilizzo: molto buona in umido "strascicata" con totano, seppie e baccalà, anche per preperare i ravioli. Come medicamento ha proprietà antianemiche, emmolienti, lassative e rinfrescanti.

Ricetta: zuppa di bietole e fagioli.

Ingredienti:250g di fagioli borlotti secchi, 400g di bietole,100g di cavolfiore,200g di cavolo cappuccio,200g di patate,olio extravergine d'oliva,un gambo di sedano,mezza cipolla,4 cucchiai di salsa al pomodoro,100g di piselli sgranati,sale,peperoncino rosso in polvere,alcuni rametti di prezzemolo,3 cucchiai di gomasio, alcune fette di pane integrale.

Lasciate i fagioli in ammollo in acqua dopo averli lavati. Trascorse circa 12 ore, sciacquateli, sostituite l'acqua e metteteli a lessare in una pentola; portate a ebollizione e quindi abbassate la fiamma e coprite con un coperchio, proseguendo la cottura a fuoco moderato. Nel frattempo pulite le bietole, lavatele e spezzatele grossolanamente. Poi nettate il cavolo cappuccio e il cavolfiore, tagliate il cavolo a filetti e separate le cimette del cavolfiore. Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a dadini. In una casseruola, possibilmente di terracotta, versate alcuni cucchiai di olio, fatevi rosolare un trito di cipolla sbucciata e sedano, aggiungetevi la salsa con un po' di acqua tiepida, mescolate, lasciate insaporire per alcuni minuti e quindi unitevi il cavolo, le bietole,il cavolfiore e le patate. Quando i fagioli sono cotti, scolateli e aggiungete alle verdure l'acqua di cottura, facendo cuocere a fuoco moderato per circa mezz'ora. A parte lessate i piselli e nel frattempo passate al setaccio metà dei fagioli aiutandovi con un po' di acqua di cottura e infine uniteli alla zuppa assieme agli altri fagioli e piselli che nel frattempo dovrebbero essere cotti. Lasciate sul fuoco per altri 5 minuti aggiustando di sale e insaporendo con un pizzico di peperoncino rosso a piacere e infine aggiungete il prezzemolo tritato e una spolverata di gomasio. Disponete sul fondo di una grande zuppiera le fette di pane integrale tostate in forno, versatevi sopra la zuppa e lasciate riposare per qualche minuto prima di portare in tavola.

A cura di: Sara Fiandanese e Sardi Alessandro